Vento forte e mare agitato , collegamenti a singhiozzo nel Golfo, traghetto si insabbia nel porto di Procida

Il vento forte e il mare agitato stanno creando difficoltà nei collegamenti tra la terraferma e le isole del golfo di Napoli. Sospese le traversate dei mezzi veloci per Ischia, Procida e Capri, mentre procedono a singhiozzo i traghetti. Situazione complessa per raggiungere e per partire dalla Terra dei Faraglioni: per diverse ore, infatti, sono stati interrotti tutti i collegamenti marittimi da Capri e per Capri. Ferme sia le navi che i mezzi veloci, da Napoli e da Sorrento. Alle 11 la situazione si è parzialmente sbloccata, con la partenza del traghetto Fauno della Caremar dall’isola azzurra al capoluogo campano. Le avverse condizioni meteomarine e, in particolare, il forte vento da nord-est sta creando difficoltà di manovra nel porto di Capri, generando disagi soprattutto per i pendolari.

 Il forte vento di grecale che soffia sul Golfo di Napoli ha fatto insabbiare un traghetto nel porto di Procida. Il fatto e’ avvenuto durante la manovra di attracco osteggiata da raffiche di vento che hanno spinto il mezzo. Non ci sono feriti e sul posto sono arrivati prontamente un gruppo di ormeggiatori insieme agli uomini della Capitaneria di Porto con i Carabinieri. L’obiettivo e’ rimettere in posizione il traghetto partito da Ischia e diretto a Napoli. Il porto di Procida e’ stato chiuso per consentire le manovre utili a liberare il mezzo. Sul posto personale della capitaneria, carabinieri, polizia municipale e gruppo ormeggiatori. Dopo qualche ora con l’aiuto di un rimorchiatore il traghetto è riuscito a disincagliarsi. Nessuno sarebbe rimasto ferito.