“Di Higuain ho gia’ detto, penso che De Laurentiis ha visto che la Juve aveva bisogno di un bomber e l’ha venduto e penso anche che ognuno nel suo cuore sceglie. O Napoli o Juve. Io ho scelto Napoli, Higuain ha scelto Juve. I tempi sono cambiati rispetto ai miei, quando eravamo attaccati più alla maglia che ai soldi”. Lo ha dichiarato ai microfoni di Sky Diego Armando Maradona, a margine dei “Globe Soccer Awards”. “I tempi sono cambiati da quando si era attaccati alla maglia piu’ che ai soldi” ha detto Maradona che ha parlato della sfida del suo Napoli in Champions League contro il Real Madrid. “Vorrei che fosse oggi perche’ manca Bale e Cristiano Ronaldo non e’ nella forma smagliante che sempre dimostra. Purtroppo per il Napoli la Champions ricomincia con un Real fatto bene da Zidane che ritrova Bale ed un Cristiano Ronaldo sicuramente al meglio”. Sul campionato del Napoli e sulla sfida a distanza con la Juve, Maradona ha aggiunto:”Sognare non puo’ negarlo nessuno. Dopo aver visto Napoli e Juve, mi sembra che non ci sia tanta distanza. Per adesso sono alla pari nel gioco, penso che il Napoli quando rientrano gli infortunati possa migliorare. Gol di Mertens alla Maradona? L’ho visto, dobbiamo chiedere a Mertens se ha calciato in porta o se ha fatto un cross, secondo me ha fatto un cross (ride). E’ stato un gol splendido, pero’ noi dobbiamo dire la verita’, senza nessuna polemica. Mertens ha disputato una grandissima gara, gioca in un ruolo in cui non era abituato e lo sta facendo bene. Per questo, il Napoli non risente di non avere Milik e non aver potuto mettere in campo Gabbiadini che pensavo potesse fare di piu'”.

[amazon_link asins=’B01IPO4EDG’ template=’ProductGrid’ store=’wwwcronachede-21′ marketplace=’IT’ link_id=’51c6fed0-cc73-11e6-bbf9-c93cb2ae5630′]

Redazione Cronache della Campania