Napoli, ingegnere ucciso a Chiaia: il fratello iscritto nel registro degli indagati

Svolta nelle indagini dell'omicidio dell'ingnere napoletano Vittorio Materazzo, 51 anni, colpito con piu' fendenti la sera di lunedi' scorso, davanti all'ingresso della sua abitazione, in viale Maria Cristina di Savoia. La Procura della Repubblica di Napoli ha iscritto nel registro degli indagati per il reato di omicidio il fratello Luca. E' un atto dovuto - […]

Articolo precedenteEra nascosto dietro l’armadio del padre uno dei rapinatori della gioielleria di Pastorano
Articolo successivoNapoli, in arrivo 10 giorni di sospensione per il vigile schiaffeggiatore di Fuorigrotta