Una donna di ottanta anni è stata aggredita da un rapinatore incappucciato nella sua casa in via Caprile a Anacapri. Sull’episodio sta indagando la polizia. La donna era sola nell’appartamento quando è entrato l’uomo che le ha chiesto il denaro. Al rifiuto il malvivente l’ha aggredita colpendola ripetutamente con calci e pugni fino a farle perdere i sensi. L’uomo è poi fuggito, ancora non è chiaro se sia riuscito a portar via alcuni oggetti in oro. Una volta ripresasi, l’ottantenne ha chiesto aiuto. Soccorsa, è stata portata nel pronto soccorso dell’ospedale Capilupi di Capri dove è ricoverata. Ha il volto tumefatto ed ecchimosi in varie parti del corpo. Il figlio, che si trova all’estero, sta tornando a Capri.

Redazione Cronache della Campania
Contenuti Sponsorizzati