Scafati, Gerardina Basilicata la lady di ferro che guiderà la commissione prefettizia

Scafati. Sarà Gerardina Basilicata, 62 anni, ex Prefetto di Savona a guidare la triade commissariale che gestirà il Comune di Scafati per 18 mesi. Il Presidente Sergio Mattarella ha ratificato la decisione del Ministro dell’Interno Marco Minniti e del Consiglio dei Ministri, nominando la triade che dovrà traghettare la città amministrata dall’ex sindaco Angelo Pasqualino Aliberti, oltre il muro della vergogna e dell’onta dello scioglimento per infiltrazioni malavitose. Basilicata, in servizio al Ministero dell’Interno fin dai primi anni 80, è originaria di Santa Maria a Vico ed ha una lunga esperienza come commissario prefettizio nei comuni dell’hinterland napoletano e casertano tra la fine degli anni ’80 e gli anni ’90. Dal 1992 al 1994 ha retto le sorti del comune sciolto per infiltrazioni mafiose, San Cipriano d’Aversa, nel cuore della zona controllata dal clan dei Casalesi, passando successivamente – sempre commissario prefettizio – nei comuni di Mondragone, Casal di Principe, San Felice a Cancello, Pignataro Maggiore, Santa Maria Capua Vetere. E’ stata Capo di Gabinetto alla Prefettura di Napoli nel 2008. E componente di numerosissime commissioni di accesso. oltre che componente della commissione nazionale incaricata di aggiornare i piani di emergenza nell’area Vesuviana e Flegrea per il rischio vulcanico. Gerardina Basilicata è stata insignita inoltre delle onorificenze di Cavaliere ordine al Merito della Repubblica Italiana e Commendatore ordine al Merito della Repubblica italiana. A dicembre scorso, il Prefetto Basilicata è stata al centro di una spiacevole disavventura: è stata scippata della borsa mentre passeggiava sul lungomare di Napoli.

Gerardina Basilicata guiderà la commissione che è composta dal vice prefetto Maria De Angelis e dal dirigente Augusto Polito. (r. f.)