“Cibo e vestiti”, il super boss Valentino Gionta senior mandava lettere in codice dal carcere

Il capo dei capi della camorra di Torre Annunziata, il super boss Valentino Gionta senior, mandava messaggi in codice dal carcere. Lo hanno scoperto gli uomini della Dda dopo che qualche mese fa il Tribunale di Sorveglianza aveva bloccato una lettera che il boss aveva provato ad indirizzare ad una donna. Un elenco di capi […]

Articolo precedenteContrabbando: trovati a Qualiano 2000 pacchetti sigarette
Articolo successivoCamorra, il Tribunale toglie i figli ai boss del clan Elia. LE INTERCETTAZIONI CHOC