Camorra, pene ridotte in Appello ai Casalesi per il duplice omicidio di vittime innocenti

La Corte d'Assise d'Appello di Napoli (quarta sezione) ha condannato quattro esponenti della famiglia camorristica Venosa, legata al clan dei Casalesi, e un quinto imputato, Francesco Carannante, per l'omicidio di Paolo Coviello e Pasquale Pagano, vittime innocenti trucidate nel 1992 perché furono scambiati per i veri obiettivi dei killer, ovvero i camorristi Domenico Frascogna e […]

Articolo precedenteChampions a Napoli: alle 17 il San Paolo è già pieno
Articolo successivoCorruzione al Pascale: “Voglio darti 10mila euro,sei mio amico”. LE INTERCETTAZIONI CHOC