Castellammare, processo crac Multiservizi: un difetto di notifica “salva” De Vita

Castellammare di Stabia. Crac Multiservizi: processo al via e con sorpresa. Un difetto di notifica, sollevato ieri dalla difesa, ha salvato dalla prima udienza il testimone di nozze dell'ex sindaco stabiese, Luigi Bobbio. Per Francesco De Vita, quindi, gli atti tornano in Procura. Così come (ma per soli 3 capi d'imputazione) per  l'ex manager della […]

Articolo precedenteCamorra a Pianura, il film del killer “Incapace” che fallì l’agguato contro 4 del clan Pesce-Marfella. I NOMI DEI 34 INDAGATI
Articolo successivoCamorra: appalti pubblici ai Casalesi, 70 misure cautelari