Corruzione per le forniture al Pascale di Napoli: ai domiciliari dipendenti e imprenditori

Napoli. Corruzione per le forniture all'istituto per i tumori di Napoli. Sono ai domiciliari i sette indagati arrestati stamane dai finanzieri del Nucleo di Polizia tributaria di Napoli. Le misure cautelari riguardano dipendenti del Pascale, imprenditori e una coppia titolare di una ditta di apparecchiature elettromedicali. I due, uno dei quali medico, hanno proposto all'istituto oncologico […]

Articolo precedenteFurbetti al Museo, arrestati due dipendenti del sito archeologico di Succivo in provincia di Caserta
Articolo successivoCorruzione al Pascale: arrestato il Primario Francesco Izzo. Aveva costituito una società con la moglie