Uccise la moglie a bastonate: chiesto il giudizio immediato per il dermatologo

La Procura ravennate ha chiuso le indagini chiedendo al Gip un giudizio immediato per Matteo Cagnoni, il 51enne dermatologo da sei mesi in carcere con l'accusa di avere ucciso a bastonate in testa la moglie 39enne Giulia Ballestri dopo averla attirata con uno stratagemma la mattina del 16 settembre scorso nella villetta di famiglia, da […]

Articolo precedente“Dite a Francuccio che ci vediamo il 28”, così Marrazzo diede appuntamento con la morte al boss Francesco Verde ‘o negus
Articolo successivoLondra, Isis rivendica l’attacco, il premier May: “L’attentatore era noto agli 007”