Napoli, i Verdi: “Pane gratis per tutti per festeggiare la condanna dei Lo Russo”

Pane gratis per tutti. Dopo la condanna a oltre due secoli e mezzo di carcere di boss e gregari del clan Lo Russo di Miano, i Verdi decidono di regalare il pane, merce di ricatto imposta ai negozianti. Tra i capi di imputazione contro i “Capitoni” vi era quello di aver imposto il prezzo del pane a 20 centesimi in più a tutte le panetterie dei quartieri a Nord di Napoli. “Domani distribuiremo gratuitamente pane legale a Chiaia e Santa Lucia – dichiarano congiuntamente il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Mimmo Filosa, presidente dell’Unipan – per festeggiare la condanna di boss e gregari del clan Lo Russo che avevano creato un sistema per imporre la vendita del pane prodotto da loro a negozianti e ambulanti2.

Fu infatti l’Unipan, che con alcune denunce risalenti al 2007, accesero i riflettori su un sistema criminale che ha messo negli anni a anche a rischio la salute dei cittadini. “Il pane imposto negli anni ai negozianti – aggiunge Borrelli – non era certificato e dannoso alla salute perché prodotto in condizione igieniche pessime”. La manifestazione si tiene domani allo storico bar Gambrinus di piazza Trieste e Trento alle 10.30. Parteciperanno anche i consiglieri comunali Stefano Buono e Marco Gaudini e i consiglieri municipali Benedetta Sciannimanica, Gianni Caselli, Rosanna Laudanno e Salvatore Iodice.