In onore di Gerardo Marotta una scuola estiva a Scampia e una a Salerno

Marotta: vertici Istituto, una scuola estiva a Scampia. Oggi Gerardo Marotta, fondatore dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, avrebbe compiuto novant’anni. Per ricordare la sua figura, sono state organizzate numerose iniziative da parte dell’Istituto che lui stesso ha voluto. E, in occasione di questa giornata, il segretario dell’Istituto, Fiorinda Li Vigni, ha annunciato l’intenzione di aprire due scuole estive: una a Scampia, quartiere alla periferia nord di Napoli, l’altra a Salerno. “La nostra intenzione e’ di moltiplicare l’esperienza delle scuole estive – ha spiegato Li Vigni, nel corso di un’iniziativa promossa nell’Auditorium di Scampia – In questo modo noi siamo sicuri di imparare molto e capire quali sono le esigenze alle quali occorre rispondere, anche dal punto di vista della formazione”. E’, come fa sapere, “l’inizio di un percorso difficile, ma lo perseguiremo con molta volonta’ ferma”. “L’avvocato Marotta avrebbe voluto essere qui con i giovani, nel quartiere piu’ giovane di Napoli – ha commentato Massimiliano Marotta, presidente dell’istituto – Tutte le realta’ molteplici di Napoli devono unirsi, per acquisire una loro identita’ e fare in modo che si apra un dialogo tra tutte le forze operanti a Napoli. Chiederemo l’aiuto tutte le forze operanti non solo in questo quartiere, ma di tutti”. Per Franco Roberti, procuratore nazionale Antimafia, “cultura e legalita’ sono due aspetti della stessa realta’”. “L’Istituto Italiano per gli Studi filosofici vuole portare qui a Scampia un suo progetto – ha evidenziato – aggiungendosi ad altre iniziative che sono gia’ in atto per portare avanti il discorso della cultura come presidio di legalita’”.