Femminicidio a Messina, pm condannati per aver sottovalutato le denunce della vittima

Il tribunale di Messina ha condannato i magistrati che dieci anni fa non intervennero per evitare un femminicidio. La vittima, Marianna Manduca, presentò dodici denunce contro il marito in poco meno di un anno e mezzo, ma le sue disperate richieste di protezione rimasero inascoltate fino al 3 ottobre 2007, quando venne uccisa in strada, […]

Articolo precedenteRomeo in carcere: la Cassazione chiede al Riesame di rivalutare l’istanza di libertà
Articolo successivoCamorra, droga-shop al rione Traiano: la Dda chiede il processo per 82. TUTTI I NOMI