Domato l’incendio sul Vesuvio, i Verdi offrono un premio in denaro a chi segnala i piromani

E’ stato domato in serata l’ incendio in via Vesuvio nella zona ‘La Siesta’ a Ercolano . Le fiamme che, questa mattina, hanno ripreso vigore sono state spente grazie all’intervento di tre “Canadair” e di un elicottero della Regione Campania. A terra hanno lavorato le squadre dei Vigili del Fuoco, operai forestali della Regione Campania, Carabinieri Forestali del coordinamento territoriale per l’ambiente del Parco Nazionale del Vesuvio, Protezione Civile e personale dell’anti incendio boschivo della “Sma” la societa’ antincendi in house della Regione Campania. Il vasto incendio ha mandato in fumo ettari di macchia mediterranea. Le fiamme si sono sviluppate nel pomeriggio di ieri e, quando sembrava che fossero state spente, nelle prime ore di questa mattina si sono nuovamente propagate. Un altro incendio e’ in atto in localita’ Fosso Bianco, nei pressi di Cappella Bianchini, a Torre del Greco . Qui sono impegnati due elicotteri regionali e personale della Sma Campania.“Abbiamo deciso di autotassarci – raccontano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il portavoce campano del Sole che Ride Vincenzo Peretti – per realizzare un piccolo fondo in denaro per ora di 3mila euro da dare in premio a chi aiuterà le forze dell’ordine a contrastare e identificare gli autori di roghi che anche questa estate stanno distruggendo il nostro territorio. Ogni persona che farà denuncia potrà contattarci e avrà un premio di 100 euro. La cifra raddoppia se ci vengono consegnati foto o video di piromani in azione in particolare se bruciano rifiuti nella terra dei fuochi o appiccano fuochi sulle aree protette e i parchi campani come il Vesuvio o il Cilento. Pur sapendo che corriamo il rischio di una denuncia abbiamo deciso di pubblicare le foto di questi soggetti che distruggono e avvelenano la nostra terra per esporli al pubblico ludibrio oltre che alle conseguenze penali delle loro azioni criminali”.