La DIA: “Scenario camorra instabile, equilibri fragili”

  "Alcune aree del territorio regionale campano continuano ad evidenziare uno scenario instabile e in costante trasformazione. La realta' criminale appare significativamente diversa da zona a zona, con riferimento alle strutture, agli obiettivi e al modus operandi dei singoli clan. A Napoli e provincia, la presenza di un numero elevato di gruppi, privi di un […]

Articolo precedenteCaldo: domani e dopodomani, Napoli tra le 16 città con il bollino Rosso
Articolo successivoAnimali, dai combattimenti ai traffici: in aumento in Italia, i procedimenti e gli indagati