Pompei, scandalo cimitero: processo per l’ex sindaco Claudio D’Alessio e altri 27

Pompei. Mazzette per esumare i morti a cimitero e loculi per 'raccomandati': rinviato a giudizio l'ex sindaco Claudio D'Alessio e 27 coimputati, rito abbreviato per Ciro Serrapica e Rosa Malafronte, una cittadina accusata di aver pagato una mazzetta per ottenere un posto al cimitero. Un anno e 4 mesi, pena sospesa, questa la condanna per […]

Articolo precedenteHiguain, l’avvocato del Napoli: “Niente soldi e deve pagare pure le spese processuali”
Articolo successivoIl Codacons si costituisce parte lesa per l’incendio che continua a distruggere il Vesuvio. Chiede un maxi risarcimento