Napoli, Forlenza: licenzieremo i responsabili della morte di Scafuri. De Luca: chi sbaglia paga, non ci sono santuari

“Se saranno accertate responsabilita’ licenziero’ i responsabili della morte del 23enne al ‘Loreto Mare'”. Cosi’ Mario Forlenza, direttore generale dell’Asl Napoli 1 Centro, a margine della conferenza stampa di presentazione, nel capoluogo campano, del camper sanitario unita’ mobile per l’assistenza in strada ai senza fissa dimora. “Noi – ha aggiunto – procederemo anche nei confronti di coloro che non hanno responsabilita’ penali ma disciplinari”.  Forlenza ha nominato Giuseppe Russo (proveniente dal Pellegrini) nuovo direttore sanitario del Loreto Mare dopo la rimozione del precedente per le disfunzioni emerse nella morte di un ragazzo a metà agosto. Al Pellegrini andrà la dottoressa Maria Corvino.

“Abbiamo chiesto al dirigente dell’Asl di prendere provvedimenti coerenti con la valutazione fatta su quanto successo al Loreto mare”. Lo ha detto il governatore della regione Campania Vincenzo De Luca a margine della presentazione del ‘progetto camper sanitario’ commentando la rimozione del direttore del Loreto Mare Rosario Lanzetta. “Individuate le responsabilità e le evidenti carenze di direzione abbiamo detto al direttore generale che si volta pagina e si interviene con il massimo di rigore – ha aggiunto – Le vecchie storie della sanità campana sono finite. Chi sbaglia paga e non ci sono santuari, a maggior ragione quando c’è un giovane che muore. Per la parte medica c’è un’ indagine in corso, valuterà la magistratura. Ma per le carenze organizzative e i comportamenti inaccettabili emersi andavano presi provvedimenti drastici e sono stati presi”. 

Contenuti Sponsorizzati