“Miracolo”. Sono gli stessi vigili del fuoco a scriverlo, sul loro profilo twitter, sotto quella che per adesso e’ la foto simbolo del terremoto di Ischia: l’immagine che fissa l’attimo in cui viene estratto dalle macerie Pasquale, neonato di sette mesi. Adesso la corsa contro il tempo degli uomini della squadra Usar (Urban search and rescue) e’ per salvare i suoi due fratellini, ancora intrappolati nella casa crollata. 

Redazione Cronache della Campania