Camorra: ”Così decidemmo la guerra a Scampia”, le prime confessioni del boss pentito Gennaro Notturno ‘o sarracino

Fu l'omicidio di Luigi Aliberti, un affiliato ai Di Lauro avvenuto il 29 settembre del 2004, in via Ghisleri ad aprire la prima sanguinosa "Faida di Scampia", Lo ha precisato il boss  killer neo pentito Gennaro Notturno 'o sarracino in uno dei suoi prima verbali sottoscritto davanti ai magistrati della Dda di Napoli che lo […]

Articolo precedenteInchiesta Consip, Woodcock indagato per falso dalla Procura di Roma
Articolo successivoCamorra, omicidio Esposito: il boss Formicola evita l’ergastolo