Camorra, il pentito e il tatuaggio per ricordare la vittima innocente Gelsomina Verde. IL RACCONTO

Gennaro Notturno  'o saraccino è uno di quei pentiti che probabilmente possono dare la spallata definitiva al clan Amato-Pagano e a tutti le famiglie malavitose satelliti che da anni orbitano sotto l'egida degli "scissionisti" di Secondigliano. I suoi racconti da pentito stanno facendo luce su decine di omicidi, ma anche sui rapporti con gli altri […]

Articolo precedenteNapoli, “troppi rifiuti abbandonati”, proteste dei residenti di Piazza San Domenico Maggiore
Articolo successivoNapoli, pensilina usata come deposito della spazzatura