Ritrovato morto in mare il muratore beneventano scomparso da due giorni in Calabria

E’ riaffiorato oggi, nei pressi di Cetraro, nel Cosentino, il corpo di un uomo che era scomparso in mare la scorsa domenica, a Santa Maria del Cedro. Si tratta di Giulio De Nigro, 48 anni, originario della provincia di Benevento. Muratore, lascia la moglie e un figlio. Il suo corpo e’ stato notato stamattina da un diportista. Poi la guardia costiera lo ha recuperato. De Nigro si era azzardato in un bagno al largo, nonostante le condizioni del mare, molto agitato. 

Articolo precedenteNapoli, Miano scende in piazza per dire no ai rom nella caserma Boscariello
Articolo successivoVilla Literno. Illecita occupazione di manodopera: denunciata 41enne bulgara