Caserta: tentò di uccidere due rivali, arrestato Brusciano, il braccio destro del boss Giuseppe Setola

Caserta. Tentò di uccidere, per ordine del boss Giuseppe Setola, due avversari: è stato raggiunto da un'ordinanza cautelare in carcere Gabriele Brusciano, detto Massimo, esponente del clan dei Casalesi ed ex fedelissimo del boss Giuseppe Setola. Faceva parte del gruppo di fuoco, otto in tutto, guidato dallo stesso Setola che il 12 dicembre 2008 tentò […]

Articolo precedenteSono due i feriti dell'agguato davanti al carcere di Secondigliano
Articolo successivoRapinatori seriali di distributori di benzina e farmacie nel casertano: nuovo arresto per Mezzero e Bello