Puglia: torna a lavorare il capostazione del disastro

Il Tribunale del Lavoro di Bari ha disposto la riammissione in servizio del capostazione di Corato, Alessio Porcelli, coinvolto nell'indagine sul disastro ferroviario tra Andria e Corato il 12 luglio 2016, che causò la morte di 23 persone ed il ferimento di 50. Il giudice ha inoltre annullato il provvedimento di sospensione dalla retribuzione, condannando […]

Articolo precedenteBari: condanne per gli appalti truccati nella sanità
Articolo successivoPresidenza Fed: Trump deve scegliere