Camorra: commissione regionale, via libera a nuova legge su beni confiscati

La sesta commissione consiliare della Campania ha licenziato all’unanimita’ la proposta di legge in materia di “Nuovi interventi per la valorizzazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalita’ organizzata”, un grande passo. Lo hanno annunciato il presidente della Commissione Anticamorra e beni confiscati della Campania Carmine Mocerino, la vice presidente Enza Amato ed il segretario Vincenzo Viglione che hanno firmato e presentato la proposta. “Ringraziamo tutti i colleghi – hanno aggiunto – della Commissione Anticamorra e della Sesta Commissione. Un ottimo lavoro di squadra nell’interesse della Campania. A breve il testo approdera’ in aula”. “E’ stato un lavoro corale e generoso da parte di’ tutte le forze politiche presenti in Consiglio regionale. Proveremo a dare risposte concrete e piu’ attuali. Ci sono, nella nuova legge, strumenti piu’ efficaci per la valorizzazione dei beni confiscati. Superiamo la burocrazia e dotiamo la Campania di un impianto normativo piu’ snello. Apriamo la strada a nuove forme di finanziamento”. “Lo Stato vince sulla criminalita’ organizzata – hanno concluso – quando costruisce proposte serie e credibili”.