Camorra, una telecamera ha immortalato il duplice omicidio di Casalanuovo

C’è la telecamera di un bar in via Cesarea a Casalnuovo vicino al luogo dove è avvenuto il duplice omicidio di ieri sera e che potrebbe aiutare gli investigatori a fare luce sulla morte di Clemente Palumbo e della mamma Immacolata De Rosa.

I carabinieri del gruppo di Castello di Cisterna, che stanno conducendo le indagini, stanno cercando anche altre telecamere ella zona visto il muro di omertà contro il quale si sono scontrati fin dalle prime battute delle indagini di ieri sera. I sicari, quasi sicuramente sono arrivati in moto e hanno affiancato la Aygo di Palumbo che era arrivato praticamente a casa con la mamma. Non ha avuto neanche il tempo di rendersi conto cosa stava accadendo che è stato raggiunto da tre colpi al volto, torace e a una spalla. Un quarto colpo invece si è conficcato sotto l’ascella della mamma e le ha spezzato il cuore facendola morire sul colpo.
I killer credendo di aver compiuto la missione di morte si sono dileguati. I corpi delle due vittime (Palumbo non era ancora morto) sono rimasti per un po di tempo in auto senza che nessuno chiamasse i soccorsi. E’ stata una pattuglia dei carabinieri  in giro per i normali controlli ad accorgersene. Per Palumbo era troppo tardi, quando è arrivato in ospedale aveva perso molto sangue ed è morto poco dopo. Il giovane pregiudicato non risulta inquadrato in clan camorristi( ha solo piccoli precedenti di polizia) ma con la sua attività di movimento terra potrebbe aver compiuto qualche sgarro ai clan locali. Un rifiuto pagato con la vita.
Quella è zona controllata dal clan Rea-Veneruso in contrasto con i Piscopo-Gallucci Messina. Una zona interessata al completamento dei lavori della Tav di Afragola. E non è escluso che Palumbo con la sua ditta di movimento terra potrebbe aver dato fastidio ai clan locali interessati ad accaparrarsi in sub appalto i lavori. Ma sarà lo sviluppo delle indagini a cercare di dare una spiegazione all’ennesimo fatto di sangue che  colpisce anche una persona innocente: la mamma di Palumbo. Morta perché si trovava in auto con il figlio.