Diede fuoco a Carla Caiazzo, confermata la condanna a 18 anni per Pietropaolo. L’uomo ha chiesto scusa alle donne

Napoli ha confermato la condanna a 18 anni di carcere emessa in primo grado, il 23 novembre del 2016, nei confronti di Paolo Pietropaolo, l'uomo di 40 anni che il primo febbraio dello scorso anno, a Pozzuoli, diede fuoco alla ex compagna incinta, Carla Ilenia Caiazzo. "Mi aspettavo un trattamento meno severo, - ha commentato […]

Articolo precedenteNapoli, il campo ”Landieri” di Scampia resta ancora chiuso: manca il documento
Articolo successivoSerie A. Juventus, Chiellieni: “A Napoli ci sarò, -7 sarebbe brutto colpo”