Grumo Nevano, il sindaco si difende: ”Fu Barbato a contattarmi”

Grumo Nevano. Interrogatorio di garanzia per il Sindaco Pietro Chiacchio e Antonio Pascale, agente di polizia dello stesso comune. Entrambi sono finiti ai domiciliari insieme al sovrintendente della Polizia Penitenziaria Rodolfo Barbato, in servizio presso la Procura di Napoli Nord. I primi due sono accusa di corruzione, invece l’agente è accusato di corruzione, favoreggiamento personale […]

Articolo precedenteAlberto Villani: in Italia ogni anno almeno 150 bambini assistono all’omicidio della madre
Articolo successivoTrasferito a Caserta in gravissime condizioni il detenuto ferito a morte fuori al carcere di Secondigliano