Trasferito a Caserta in gravissime condizioni il detenuto ferito a morte fuori al carcere di Secondigliano

E' ancora in gravissime condizioni e sta lottando tra la vita e la morte Raffaele Russo, vittima di un agguato di stampo camorristico nei pressi del carcere di Secondigliano giovedì scorso. E' in coma farmacologico ed  è stato trasferito dal San Giovanni Bosco presso la rianimazione neurochirurgica dell’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta. Cinque […]

Articolo precedenteGrumo Nevano, il sindaco si difende: ”Fu Barbato a contattarmi”
Articolo successivoTifosi del Manchester aggrediti a Napoli: 4 feriti