Napoli, la stesa a Pianura era contro un vecchio pregiudicato già scampato a due agguati

La stesa di camorra dell’altra notte a Pianura era rivolta all’anziano pregiudicato Pasquale Capretti, 69 anni, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine e in passato legato al clan del boss Ciro Grimaldi ‘o settirò. Due colpi di pistola calibro 9 si sono conficcati nel suo balcone in via Vicinale Campanile. Pasquale Capretti, classe ’48, in passato finito sotto inchiesta per estorsione e più volte accostato al clan Grimaldi di Soccavo anche se non ha mai avuto una condanna per camorra.E’ scampato per ben due volte ad agguati: il 2 maggio 2004 e il 19 agosto 2014.
Nella prima circostanza fu affiancato da un commando mentre si trovava alla guida della propria auto in via Montagna Spaccata, l’arma però si inceppò e riuscì a cavarsela con una leggera ferita alla testa. Nella seconda, invece, i pistoleri misero nel mirino la sua abitazione, contro la quale esplosero ben sei colpi.
E ora sono tornati alla carica l’altra notte. Capretti ascoltato dagli investigatori ha detto di non aver avuto alcun “avvicinamento” ne di capire il perché di quegli spari.