Riina, l’arcivescovo di Monreale: ”Nessuna cerimonia, è scomunicato”

"Il mio timore è che adesso la sua tomba possa diventare una meta di pellegrinaggio. Che di Riina si crei un mito". Così in un'intervista al Corriere della Sera monsignor Michele Pennisi, arcivescovo di Monreale. "C'è gente che viene a Corleone per visitare la casa del 'padrino', i luoghi della mafia. In un albergo c'erano […]

Articolo precedenteQuante persone guadagnano veramente con il forex trading
Articolo successivoQuindicenne scomparsa da Sant’Antimo, individuato il pakistano ma si lavora sul Dna di una ragazzina trovata carbonizzata in Francia