Ambassador 2017, Lino Guanciale e Francesca Cavalllin per il Premio Penisola Sorrentina

Ogni fine anno la direzione artistica del¬†Premio ‚ÄúPenisola Sorrentina Arturo Esposito‚ÄĚ,¬†kermesse di cultura e spettacolo di rilievo nazionale inserita tra i grandi eventi della Regione Campania, nomina due¬†Ambassador dell‚Äôanno, un personaggio maschile ed uno femminile, sulla base dei consensi, delle segnalazioni della critica, del gradimento ottenuto tra i personaggi che si sono resi protagonisti del prestigioso Premio nazionale riservato ai protagonisti della cultura e della televisione.
Ad essere incoronati della palma di ‚ÄúAmbassador 2017‚ÄĚ sono due attori del piccolo schermo:¬†Francesca Cavallin¬†(premiata nel 2013 e dal 2014 giurata della rassegna) e¬†Lino Guanciale,¬†il re delle¬†fiction, protagonista di serie di successo come¬†‚ÄúChe Dio ci aiuti‚ÄĚ, ‚ÄúNon dirlo al mio capo‚ÄĚ,¬†ma soprattutto¬†‚ÄúLa porta rossa‚ÄĚ, insieme con¬†Gabriella Pession.¬†Francesca Cavallin per la RAI ha interpretato il ruolo di Bianca (moglie di Lele, interpretato da¬†Giulio Scarpati)¬†nella serie fortunata¬†‚ÄúUn medico in famiglia‚Ä̬†oltre ad essere stata protagonista, insieme con¬†Luca Zingaretti, della serie dedicata ad Adriano Olivetti e quest‚Äôanno aver riscosso grande successo nel ruolo di Pina nella fiction¬†‚ÄúDi padre in figlia‚ÄĚ.¬†‚ÄúCi vorr√† un po‚Äô di tempo ma vedremo la seconda stagione. A maggio si parte, Carlo Lucarelli e gli autori stanno lavorando ad una serie che sia ancora pi√Ļ avvincente della prima‚ÄĚ,¬†dichiara l‚Äôattore nativo di Avezzano ma ormai di casa a Trieste.¬†¬†A tracciare il profilo di Lino Guanciale √® Francesca Cavallin, componente della Giuria di qualit√† diretta da¬†Mario Esposito:¬†‚ÄúLino √® un attore completo. Un attore di prosa, di cinema, di televisione. √ą un uomo straordinario che da molti anni fa un lavoro eccellente nelle scuole e contribuisce ad avvicinare i nostri ragazzi alla recitazione, al teatro, alla prosa, ma soprattutto al valore profondissimo del nostro lavoro. Dando alle giovani generazioni il senso straordinario del nostro Paese e del suo patrimonio artistico-culturale‚ÄĚ.

Articolo precedenteCamorra, omicidio del fratello del boss a Terracina: restano in carcere killer e basisti
Articolo successivoLa nuova tendenza: la festa di compleanno diventa fluo