Camorra, omicidio del fratello del boss a Terracina: restano in carcere killer e basisti

Il Tribunale delle Libertà ha confermato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere che il 14 novembre scorso aveva colpito Arcangelo Abbinante, figlio del boss Antonio, e il 41enne Giuseppe Montanera, accusati di essere gli esecutori materiali dell'omicidio di Gaetano Marino 'o monkerino, fratello del boss di Secondigliano Gennaro Marino ' o mekkey, ucciso nell'agosto del […]

Articolo precedenteGiudice corrotto, sequestrati a Mario Pagano i soldi presi dagli imprenditori e i finanziamenti per un agriturismo
Articolo successivoAmbassador 2017, Lino Guanciale e Francesca Cavalllin per il Premio Penisola Sorrentina