Castellammare, pusher arrestato dalla Finanza e condannato a un anno e mezzo di carcere

Marijuana nascosta nel sottoscala della sua abitazione, pusher stabiese arrestato dalla guardia di finanza. In manette è finito Vincenzo Massa, 40enne pregiudicato stabiese. Nel corso di alcuni controlli contro lo spaccio di droga i militari della Guardia di Finanza di Castellammare hanno fatto irruzione nell’abitazione di Massa alla periferia nord della città dove l’uomo aveva allestito una piazza di spaccio di marijuana e hashish. Durante la perquisizione, è stata rinvenuta una busta con 60 grammi di marijuana nascosta nel sottoscala.
La droga era già suddivisa in dosi racchiuse da cellophane termo saldato e pronta per essere venduta al dettaglio agli acquirenti di turno. Insieme alla marijuana è stato sequestrato anche un bilancino di precisione utilizzato per il confezionamento delle dosi. Vincenzo Massa è stato posto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto fissata dinanzi al Tribunale Giudice monocratico di Torre Annunziata. All’esito dell’udienza, il pusher è stato condannato ad un anno e mezzo di reclusione. Sono tuttora in corso indagini, per individuare eventuali complici del soggetto ed i fornitori della sostanza stupefacente.