Giù le mani dal Vesuvio, l’ultima tappa del MondadoriTour con Serio e Petrella a confronto

Il “Mondadori Tour” è un’iniziativa creata in collaborazione con le Librerie Mondadori della Campania e Cento Autori (la casa editrice che ha pubblicato il testo). Lo scopo è allargare la prospettiva editoriale che fin ora si è incentrata soprattutto su Napoli, creando un vero e proprio tour del libro, che si è svolto per tutta la Campania.
Il Tour si concluderà proprio domani, martedì 5 dicembre, ore 18.00 alla Mondadori Mooks di Napoli (Piazza Vanvitelli 10/a).
In questa sede si assisterà a un vero e proprio “incontro – scontro generazionale” tra scrittori: insieme all’autore, Michele Serio, interverrà Angelo Petrella, affermato scrittore, giornalista e sceneggiatore napoletano, conosciuto per i suoi romanzi “La città perfetta” e “Le api randagie”. Il suo ultimo lavoro, “Operazione Levante”, è uscito nel 2017 riscuotendo subito un notevole successo di critica e di pubblico.

Avverrà, quindi, un confronto su Napoli, il suo destino, la sua identità e il suo ruolo nell’ambito socio-politico europeo e mondiale.
L’evento, data la sua rilevanza, ha ricevuto il patrocinio morale dell’Istituto Italiano di Cultura di Napoli, il CISAT (Centro Italiano Studi Arte Terapia), il LIUPS (Libero Istituto Universitario Per Stranieri) e la Fondazione Humaniter, che da anni si occupano della valorizzazione e della promozione culturale del territorio.
Il romanzo racconta di Genny Scognamiglio, un diciannovenne balbuziente e imbranato. Ma a sorpresa viene incaricato dal Procuratore Generale per indagare su alcuni omicidi misteriosi che insanguinano Napoli. Il ragazzo accetta l’incarico per intascare il denaro promessogli. Ma Genny non può sapere che un’organizzazione filo araba agisce in città e che ben presto si ritroverà, suo malgrado, al centro di un intrigo internazionale. Tra la paura dell’eruzione del Vesuvio e quella di un attentato terroristico Genny viene coinvolto in una girandola di avventure a volte drammatiche, a volte grottesche, ritrovandosi assieme ai suoi amici sul bordo del cratere del vulcano dove spera di salvare se stesso e la città ma dove sa che tutto potrebbe accadere, anche l’Apocalisse.
Michele Serio è un autore già conosciuto all’interno del panorama editoriale nazionale e internazionale. I suoi libri “Pizzeria Inferno” e “Nero Metropolitano” sono stati tradotti in Francia, Spagna, Grecia e Germania.
“Giù le mani dal Vesuvio”, il suo nuovo romanzo, ha già avuto una eco di stampa non indifferente. Lo scrittore ha ritirato a settembre 2017 il premio “Ritratti del Territorio, Integralisti e Sognatori”. Anche sul web il libro ha avuto un notevole successo. 5 stelle su Amazon, Ibs e sulla pagina Facebook.