Jorginho: ‘Siamo sulla strada giusta per tornare a vincere’

“Il Napoli sta bene anche se sembra in un momento di difficolta’ ma siamo sulla strada giusta per tornare a fare punti”. Intervistato da Tv Luna, Jorginho si lascia scivolare addosso le critiche per le ultime uscite dei partenopei. “Le critiche sono normali, i risultati non sono arrivati nelle ultime partite ma dobbiamo stare sereni e lavorare tanto, e’ il lavoro che paga. Dobbiamo concentrarci su quello che dobbiamo fare e piu’ che mai dobbiamo essere uniti, anche all’esterno. Abbiamo un percorso che stiamo facendo e non possiamo abbatterci per due partite che non vinciamo. Dobbiamo andare oltre e lo stiamo facendo, siamo convinti di poter fare ancora meglio.
Gia’ con la Fiorentina la squadra e’ tornata a fare quello che faceva prima, abbiamo creato molto, abbiamo messo piu’ intensita’, per quello dico che siamo sulla strada giusta”. Domani c’e’ la trasferta al Grande Torino contro i granata di Mihajlovic e l’italo-brasiliano si aspetta “una partita difficile, il Torino e’ in salute, vengono da un risultato importante, sono carichi e magari pensano che siamo in calo. Ma stara’ a noi far vedere in campo chi vuole vincere. Noi giochiamo per vincere sempre, quando non ci riusciamo e’ una delusione anche per noi”. In mezzo al campo ci sara’ la sfida con l’ex compagno di squadra Valdifiori e a proposito dei comuni trascorsi, Jorginho ci tiene a precisare che fra loro c’era “un falso dualismo, e’ un bravissimo ragazzo. Si sono dette e si continuano a dire tante cose che non esistono.
Con lui avevo un rapporto molto buono, venivamo insieme alle partite. C’era competizione ma sana, che fa bene alla squadra, al gruppo”. E sui festeggiamenti che potrebbero esserci a Napoli in caso di scudetto, confessa: “Ci penso ogni sera, ho solo saputo cosa succede, ma viverla… Ho gia’ sognato i palazzi in blu”.