La Cavese cala il tris sul Gragnano e vola al primo posto

Dopo un primo tempo stentato, la Cavese schianta il Gragnano 3-0 firmando la nona vittoria consecutiva. Nella ripresa Martiniello, di ritorno dopo la squalifica e subito in goal, e una doppietta di De Angelis archiviano il match. Tre punti pesantissimi perché il Potenza si ferma per la terza volta consecutiva (0-0 in casa contro il Nardò) e la Cavese balza al primo posto. Bitetto come Beethoven suona la nona sinfonia.
Per questa importante sfida casalinga contro il Gragnano, il tecnico Bitetto è costretto a rinunciare anche a Massimo oltre ai vari lungodegenti e così decide di arretrare Fella in mezzo al campo con Girardi e Martiniello (rientrato dopo le 2 giornate di squalifica) a costituire l’attacco del 3-5-2 contrapposto al 4-3-3 degli ospiti. La gara viaggia sui binari dell’equilibrio e la prima chance arriva al 20’ con Giordano bravo a respingere la botta di Manzo, Girardi recupera palla ma invece di tirare preferisce appoggiare al centro per Martiniello che però viene anticipato. Poco e niente accade nei restanti minuti, tanta imprecisione dei calciatori aquilotti nella trasmissione della palla. Si passa alla ripresa e la Cavese trova subito il vantaggio: al 50’ cross di Carotenuto dalla sinistra, inzuccata di Girardi, Giordano respinge ma non trattiene e Martiniello opportunista insacca con forza. Pochi istanti dopo Girardi ha la chance del raddoppio ma Giordano lo anticipa in uscita. Al 70’ traversone pericoloso di Carfora ma Bisogno blocca in sicurezza. Pochi secondi dopo doppio cambio per il Gragnano con Vincenzi e Mansour che rilevano Napolitano e Liccardi. Al 76’ splendida sponda di Girardi all’altezza del dischetto per Martiniello che cincischia sulla sfera, l’azione continua e la palla arriva a Fella il cui diagonale però termina a lato. Al 79’ fallo di La Monica che, già ammonito, riceve il secondo giallo e lascia i suoi in dieci. Fallo “fatale” perché De Angelis, appena entrato, va sul punto di battuta e infila la palla sotto la traversa da posizione laterale non dando scampo al portiere. Tempo 5 minuti e De Angelis firma la doppietta personale mettendo in rete una prima respinta di Giordano su un suo pallonetto. Show Cavese che al 90’ prende un doppio legno nella stessa azione, prima il palo con Mincione e poi la traversa con De Angelis. Dopo 4’ di recupero arriva il triplice fischio.

CAVESE -GRAGNANO 3-0

Cavese: Bisogno, Lame, Gorzegno, Manzo, Fabbro, D’Alterio, Carotenuto (80’ Mincione), Logoluso (68’ Turmalaj), Girardi (76’ De Angelis), Fella, Martiniello (87’ Somma). A disposizione: Marruocco, Trezza, Nunziante. All. Bitetto

Città di Gragnano: Giordano, Liccardi (70’ Mansour), Franco, Baratto, Gatto (61’ Carfora), La Monica, Formisano, Chiariello, Gassama (87’ Greco), Napolitano (70’ Vincenzi), Cioffi (76’ Guidone). A disposizione: Bruno, Greco, Montuori, Grimaldi, Cascella. All. Campana

ARBITRO: Angelo De Leo di Molfetta

ASSISTENTI: Alessandro Palmigiano di Ostia Lido e Luca Ferrari di Aprilia

RETI: 50’ Martiniello (C), 80’ e 85’ De Angelis (C)

NOTE: Espulsi: al 79’ per doppia ammonizione La Monica (CdG). Ammoniti: Chiariello (CdG), Formisano (CdG), Gorzrgno (C), Fabbro (C). Angoli: 2-2. Recupero: 1’ pt, 4’ st

Vincenzo Vitale