Napoli, Allan tra i ragazzi trapiantati del Monaldi

Un po’ di gioia per alcuni bambini ricoverati nel Monaldi a Napoli, grazie alla visita odierna del calciatore azzurro Allan, che ha deciso di trascorrere il suo Natale nell’ospedale collinare. Prima nella Terapia intensiva del reparto di Cardiochirurgia adulti a portare il sorriso ad un ragazzo di 14 anni con una miocardite dilatativa e poi giu’ al Centro trapianti dove i bambini e i ragazzi hanno fatto festa con lui. Non e’ la prima volta che il campione brasiliano mostra di avere, oltre a polmoni potenti, un gran cuore.
“Per mio figlio e’ stato splendido, e per tutti i ragazzi ed i bambini, ma soprattutto e’ stata ancora una volta una occasione per parlare di donazione che vuol dire vita” dice Mena Di Maso dell’associazione “Donare e’ Vita”, mamma di Vincenzo da poco dimesso dall’ospedale dopo una lunga degenza. ”E’ grazie alle cure speciali che fanno solo qui al Centro trapianti di Napoli che e’ stato possibile trascorrere il Natale a casa” aggiunge la donna.