Napoli, la chitarra di Pino Daniele all’asta per beneficenza per i bambini del Santobono

La chitarra Paradis Blu’ di Pino Daniele, scomparso il 4 gennaio di 3 anni fa, e’ protagonista di un’asta su Catawiki iniziata oggi i cui proventi saranno utilizzati per sostenere l’Ospedale pediatrico napoletano Santobono. In particolare l’asta benefica servira’ a finanziare il progetto “Sogni D’Oro”, che dona arredi per le camere di degenza dei piccoli pazienti.
La preziosa 6 corde, che porta sul suo body la firma di Pino, e’ stata compagna del cantautore in alcuni memorabili concerti: da quello di apertura dell’album “Non calpestare i fiori nel deserto”, fino a quelli di Sanremo e del Festivalbar. La Paradis Blu’, insieme ad altre tre importanti chitarre (una Framework appartenuta a Pino Daniele e altri due esemplari realizzati dal liutaio napoletano Gianni Battelli e dallo svizzero Rulf Spuler) sono da inizio novembre esposte nel salone centrale delle partenze dell’Aeroporto Internazionale di Napoli. Li’ resteranno sino al 4 gennaio 2018, data in cui ricorre l’anniversario della morte del cantautore, a simboleggiare l’affetto che la citta’ di Napoli ancora prova per lei. Affetto da sempre ricambiato da Pino Daniele, che amava Napoli in maniera viscerale.