Sequestro beni per 800mila euro a Di Nardi, ‘re’ dei rifiuti del Casertano

Stamane il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Caserta ha completato l'esecuzione di un decreto di sequestro preventivo per un valore complessivo di  800 mila euro emesso dal gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere -su richiesta di questa Procura- avente per oggetto disponibilità finanziarie della società "OHI DI NARDI HOLDING […]

Articolo precedenteQuarto, legami con il clan Polverino: una perizia fa slittare la sentenza nei confronti di Armando Chiaro
Articolo successivoLo Schiaccianoci al San Carlo per Animal Day