Avevano chiesto la tangente a due imprenditori edili che stavano effettuando lavori a Mercato San Severino.Volevano anche un posto di lavoro dopo aver chiesto i soldi in cambi della protezione. Oggi dopo la coraggiosa denuncia di uno dei due imprenditori e meno di un mese di indagini i carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Salerno hanno arrestato i due su disposizione della Dda di Salerno. Si tratta di Pietro Desiderio, 37enne pregiudicato paganese ed Emanuele Filiberto Arena 30enne di Nocera Superiore: entrambe devono rispondere di di “tentata estorsione” in concorso, aggravata dal “metodo mafioso”.

Redazione Cronache della Campania
Contenuti Sponsorizzati