Ischia, altri due napoletani denunciati per le vacanze con carte di credito clonate

 Due fratelli napoletani, di 16 anni e 19 anni sono stati denunciati dagli uomini del Commissariato di polizia di Ischia, nell'ambito di indagini sulle truffe commesse ai danni di diverse strutture alberghiere dell'isola d'Ischia, perpetrate con carte di credito clonate i cui dati erano stati carpiti illegittimamente. Gli accertamenti a carico dei due giovanissimi hanno […]

Articolo precedenteSparatoria al Cavone: in fin di vita Vittorio Vastarello
Articolo successivoSalzano, appuntamento con la morte a Ponticelli. Tutte le piste investigative sull’omicidio e il racconto dei pentiti