Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato Cessay Assan, di 37 anni, responsabile dei reati di rapina e lesioni.

Ieri sera gli agenti hanno visto al Corso Garibaldi un giovane inseguito da un gruppo di persone fino all’interno di un bar dove lo hanno accerchiato.

I poliziotti sono entrati nell’esercizio commerciale, accertando che, poco prima, il giovane inseguito aveva sottratto con violenza un telefono cellulare ad una donna. In particolare la vittima era seduta a bordo di un autobus quando l’Assan le si era avvicinato rapinandole il proprio telefono cellulare, dopo averla colpita più volte al capo, al volto e trascinandola a terra. Quindi la fuga.

Gli agenti hanno recuperato il telefonino sottratto ed arrestato l’extracomunitario che stamani è in attesa del giudizio direttissimo.

Redazione Cronache della Campania