Furbetti al Loreto Mare, la Cgil sospende i suoi iscritti arrestati

Napoli. La Cgil sospende i ‘furbetti’ arrestati al Loreto Mare. “Come avevamo annunciato appena avuto notizia delle indagini all’ospedale Loreto Mare di Napoli, abbiamo provveduto a sospendere gli iscritti alla Cgil sottoposti a provvedimenti restrittivi della libertà personale”. Lo annunciano in un comunicato i responsabili di Cgil Campania e Napoli e Fp-Cgil Campania e Napoli. “Nel ribadire che non ci sono delegati Cgil coinvolti nelle indagini – aggiunge la nota – comunichiamo che abbiamo dato mandato ai nostri legali per la costituzione di parte civile, nell’eventuale procedimento penale che dovesse scaturire dalle indagini citate. Tutto ciò a testimoniare la coerenza della nostra organizzazione sindacale nella difesa delle regole, dei diritti dei cittadini e dell’impegno quotidiano della stragrande maggioranza dei lavoratori per garantire un servizio degno di un paese civile in condizioni rese sempre più difficili dai tagli e dalla mancata organizzazione”.

Redazione Cronache della Campania