“Non abbiamo deciso di interrompere il silenzio, ma ci sembrava il caso di fare complimenti pubblici ai ragazzi. Le decisioni arbitrali non sono state discutibili ma vergognose. Questo fa male al calcio italiano”. Cosi’ Cristiano Giuntoli, direttore sportivo del Napoli, commentando a Raisport il 3-1 subito dagli azzurri contro la Juventus nell’andata della semifinale di Tim Cup.  Nello specifico, Giuntoli sottolinea che “non e’ netto nessuno dei due rigori. Nel primo Dybala butta via la palla a caso, non c’e’ contatto; nel secondo Reina tocca il pallone e poi non puo’ sparire, non e’ rigore neanche questo”. Sul contrasto Albiol-Bonucci in area juventina, il ds azzurro sottolinea che “vanno addosso in due al nostro calciatore, era rigore”. “Ribadisco, decisioni arbitrali vergognose, voglio fare i complimenti alla squadra e basta”, conclude.

Redazione Cronache della Campania