Al “Partenio-Lombardi” si gioca l’anticipo della 33ª giornata di Serie B. L’Avellino affronta la prima della classe, ovvero la Spal di mister Semplici.La prima frazione di gioco non regala molte emozioni ma fa discutere molto sulla direzione di gara. Le occasioni delle due compagini sono state davvero poche. Ricordiamo al 27′ il lancio di D’Angelo per Ardemagni, l’attaccante si libera ma non aggancia il pallone e sfuma la sua occasione. Per la SPAL, invece, traversone di Ghiglione, Gonzalez, in scivolata, libera l’area. Provvidenziale.

Si sblocca il risultato al 49′, Migliorini serve Eusepi che a tu per tu con Meret segna e fa esplodere il Partenio. L’Avellino prova in tutti i modi a siglare il doppio vantaggio, sfruttando gli spazi necessari con un pressing alto. D’Anegelo ci prova dal limite dell’area con un destro a giro. La sfera termina alta sopra la traversa.
Mister Semplici si gioca la carta Floccari che sostituisce Zigoni. Così cambia la musica al Partenio con gli ospiti che iniziano a farsi vedere nelle zone di Radunovic. Al 64′ Finotto serve Floccari, l’estremo difensore biancoverde sventa il pericolo. Si salvano i lupi. Ancora Ardemagni ad infastidire il portiere ospite. Al 73′ ci prova con un tiro molto debole. I padroni di casa non demordono, incursione di
di Bidaoui che viene fermato dalla difesa della Spal. Occasione per Finotto all’ 87′ ma Radunovic blocca la sfera a terra. Cross di Del Grosso in area, sventa il pericolo Radunovic. Finale di gara acceso. Il fischietto di Molfetta allontana dalla panchina Mister Novellino. Gigi Castaldo al 94′ può mettere fine alla gara. A tu per tu con il portiere della Spal, tiro morbido e Meret la blocca senza problemi.

Avellino 1 – Spal 0
( 49′ Eusepi)
Avellino: Radunovic; Gonzalez, Djimsiti, Migliorini, Perrotta; Laverone(dall’85’ Juday), Paghera( dal 71′ Bidaoui), Omeonga, D’Angelo; Eusepi(dal 75′ Castaldo), Ardemagni. A disp.: Lezzerini, Verde, Castaldo, Belloni, Solerio, Jidayi, Bidaoui, Gavazzi, Camarà. All.: Novellino.
Spal:Meret; Gasparetto, Giani, Cremonesi; Ghiglione( dal 79′ Strefezza), Schiattarella, Arini, Schiavon, Del Grosso; Finotto, Zigoni (dal 60′ Floccari). A disp.: Marchegiani, Silvestri, Antenucci, Floccari, Mora, Castagnetti, Vicari, Strefezza, Costa. All.: Semplici.
Arbitro: Abbattista della sezione di Molfetta. Assistenti: Zappatore di Taranto e Muto di Torre Annunziata. Quarto uomo: Di Martino di Teramo.
Ammoniti: D’Angelo (A),Paghera (A), Meret (S), Ardemagni (A), Cremonesi (S)
Recupero: pt 0′. st 6′. Angoli: 5-4

 Emilio D’Averio

Redazione Cronache della Campania