SAN GIORGIO 1926 – AFRAGOLESE 1944 3-3

San Giorgio a Cremano Il big match di giornata vede contrapposti i padroni di casa del San Giorgio, alla ricerca di almeno un punto per la qualificazione ai play-off, al cospetto della corazzata Afragolese, intenta a conservare il secondo posto in classifica che vale il miglior piazzamento per la post season. Nei primi minuti di gioco le squadre si studiano a vicenda con la palla che non varca mai le due aree di rigore. Bisogna attendere il minuto 24 per vedere un’azione degna di nota: cross dalla destra di Novelli, Aliperta si lascia superare da Carotenuto che tira di destro al volo ma spedisce sopra la traversa. Al 28’ errore difensivo per i granata con la palla che carambola in area ma Capece d’istinto salva con la punta del piede destro. Il gol è nell’aria ed il bomber del girone A di Eccellenza riesce a trovare il gol pochi minuti dopo grazie ad un filtrante rasoterra che gli permette di trafiggere il portiere di casa con un diagonale per il vantaggio ospite. La prima occasione del San Giorgio arriva al 31’: Ioio tenta un pallonetto dalla distanza ma Pardo è bravo a smanacciare il pericolo. Termina così il primo tempo col risultato di 1 a 0 a favore dell’Afragolese.

Nella ripresa subito la chance per il pareggio granata: al 48’  Ioio si divora un gol già fatto ed a tu per tu con Pardo manda incredibilmente a lato. Da qui in poi è un susseguirsi di azioni in favore dei padroni di casa: un minuto dopo D’Andrea crossa al centro, il portiere sbaglia l’uscita dai pali ma Signorelli manda fuori il tap in vincente. Al 50’ stessa azione fotocopia ma con attori diversi: cross al centro di Signorelli per l’accorrente Ioio che calcia sul corpo del portiere. Dopo tanta insistenza arriva il gol del pareggio: dormita generale della difesa rossoblu con Di Tommaso che crossa al centro per Signorelli che tutto solo soletto non ha problemi a spedire il pallone in rete per l’ 1 a 1. La rimonta avviene un minuto dopo: azione personale di Ioio che riceve il pallone dalle retrovie, avanza palla al piede e spedisce nel sacco per il 2-1. La reazione dell’Afragolese non si fa attendere ed arriva al 64’ e parte dai piedi di Allegretta che confeziona un cross per Carotenuto che al volo buca il sette e ristabilisce la parità. Il San Giorgio è dinamico e ci crede: al 70’ azione da applausi per i granata con Di Tommaso che si trascina dietro tutta la difesa, rientra col destro e mette al centro un cross che schizza sulla schiena di un difensore, si alza una palombella e ne approfitta Esposito di testa per siglare il 3 a 2. L’Afragolese non ci sta e parte subito alla ricerca del meritato pareggio. Gli ospiti pervengono per ben due volte al gol, ma entrambe le marcature sono annullate per evidente fuorigioco. La sagra del gol la chiude Di Paola al 76’ approfittando si uno svarione difensivo e mette dentro grazie alla complicità di Capece, uscito male dai pali nell’occasione. Fino al triplice fischio nulla da segnalare e così dopo 3 minuti di recupero il signor Duzel di Castelfranco Veneto manda tutti sotto la doccia.
Servizio a cura di Salvatore Cifariello

 

Russo Antonio