Al di là delle analisi sulla sconfitta, la mente è già rivolta alla gara con il Catania. Non perderla vuol dire fare i playoff, un obiettivo che la Casertana ha nel mirino da tempo. Sarebbe una grande soddisfazione per chi, come il patron D’Agostino, ha fatto tanti sforzi per risanare il club, ma anche per un gruppo che ha saputo stringere i denti anche dopo qualche cessione «dolorosa». Andrea Tedesco conferma, gli spareggi non possono sfuggire: «È dall’inizio stagione che vogliamo raggiungerli», dice il tecnico, che ormai può gettare la maschera. Del resto, una volta raggiunta (con ampio anticipo) la salvezza matematica, perché non sognare, soprattutto se il sogno è a un passo? «Sarà una partita da dentro o fuori, vale per noi e per i nostri avversari», continua l’allenatore al quale la sconfitta certamente non ha fatto piacere. «Nel primo tempo la partita l’ha fatta la Casertana, andando anche più volte vicina al gol. Purtroppo abbiamo trovato di fronte a noi un avversario cinico, abile nel punirci sfruttando due nostre disattenzioni, tra le poche della gara. Ciononostante, devo dire che per quanto ho visto nel primo tempo, la squadra mi è anche piaciuta». Non si può dire lo stesso del secondo tempo, anche se «nella ripresa effettivamente si è giocato poco». «Tuttavia – continua Tedesco – credo che la sconfitta sia l’unica cosa da cancellare, e in ogni caso dobbiamo guardare immediatamente avanti perché la prossima è una gara troppo importante». Da questo punto di vista, l’allenatore della Casertana è ottimista: «La squadra è viva, al di là degli ultimi risultati credo che possiamo giocarci le nostre carte per entrare a far parte del lotto di squadre che si giocheranno i playoff. È chiaro che in alcuni momenti risulta evidente la necessità di crescere sotto alcuni punti di vista, ma si cresce anche attraverso le sconfitte e partite come quelle perse a Catanzaro possono aiutare. Ripeto, ci sono cose da migliorare, ma dobbiamo anche essere consapevoli che contro il Catania ci giochiamo un obiettivo impensabile a inizio stagione».

Contenuti Sponsorizzati