Napoli, Developer academy Apple apre bando per nuovi studenti

Da qualche giorno e’ aperta la procedura di iscrizione per i giovani imprenditori e futuri sviluppatori che vogliono frequentare i corsi della prima Developer Academy in Europa offerti dall’Universita’ Federico II in collaborazione con Apple. Sul sito http://www.developeracademy.unina.it si possono trovare le informazioni sulle modalita’ di iscrizione e presentazione delle candidature per l’Academy, che iniziera’ il suo secondo anno di attivita’ in autunno. Le iscrizioni rimarranno aperte fino al 31 maggio. L’Academy raddoppiera’ il numero di studenti accolti per il nuovo anno accademico, che avra’ inizio nel mese di ottobre. Saranno infatti circa 400 – rispetto ai 200 del primo anno – gli studenti selezionati, che avranno accesso alla formazione sullo sviluppo di applicazioni iOS per l’ecosistema di app piu’ innovativo e vivace al mondo. Il programma si concentrera’ sullo sviluppo di software, la creazione di start up e il design di app iOS, con un’enfasi particolare posta sulla creativita’ e sul processo collaborativo; l’obiettivo e’ dare la possibilita’ agli studenti di acquisire le competenze necessarie per avere successo. L’Academy si propone di attrarre studenti con curricula e interessi eterogenei; il percorso formativo e’ stato progettato infatti per supportare non solo individui che hanno gia’ maturato esperienze nella scrittura di codice o di informatica, ma anche giovani interessati a settori quali design e business. Il programma e’ aperto a studenti provenienti da tutta Italia e da tutto il mondo; il primo anno di corso ha ospitato studenti provenienti da Germania, Olanda, Messico e Turchia. Apple sta facendo un investimento di diversi milioni di euro in modo da rendere il corso gratuito per tutti gli studenti. Il curriculum e’ stato progettato da esperti tecnici dell’azienda; gli ingegneri e i docenti del corso portano competenze eterogenee fra cui design, business e marketing, e programmazione. La societa’ di Cupertino fornisce inoltre hardware e software per l’Academy, tra cui un iPhone e Mac per ogni studente; la struttura, inoltre, e’ stata appositamente progettata da Apple e dall’Universita’ Federico II con una particolare attenzione per gli spazi di lavoro collaborativi e aperti.L’Academy partenopea, la prima in Europa, e’ stata inaugurata ad ottobre scorso accogliendo i primi cento studenti, altri 100 hanno iniziato i corsi a gennaio 2017, tutti selezionati fra 4000 candidati. In tre anni, 1000 sviluppatori e imprenditori studieranno all’Academy.