Pesca di frodo presso  la spiaggia libera La Calcina a Pozzano, un uomo denunciato dai vigili urbani di Castellammare. E’ accaduto stamane. La persona denunciata G.M. di 42 anni armato con secchiello, guanti, mazzola e scalpello stava prelevando dal fondo del mare alcune pietre con datteri di mare. I vigili impegnati nel servizio di viabilità nella zona di Pozzano si sono accorti che l’uomo stava rompendo con la mazzola una pietra appena portata a galla. Sono scesi in spiaggia e lo hanno bloccato. E’ stato denunciato e i datteri e gli attrezzi utilizzati per la pesca sono stati sequestrati.

 

Redazione Cronache della Campania