Il parco Faber di Castel Volturno, dove nasce l’architettura anticamorra

Da simbolo della sopraffazione e del degrado a icona del riscatto, il Parco Faber di Castel Volturno si candida a diventare il piu' importante laboratorio nazionale di rigenerazione urbana sviluppato su beni confiscati alle mafie. Trentaquattro ville confiscate alla camorra realizzate attorno a un lago, per un'estensione complessiva di circa 6.000 metri quadrati, potranno diventare […]

Articolo precedenteIschia, Mattarella agli sfollati: “Non vi abbandoneremo”. E incontra il piccolo Pasquale. IL VIDEO
Articolo successivoIncendio al Faito, i cittadini di Vico Equense bloccano la Statale Sorrentina